Cerca un articolo

 Interni
 Europa
 Esteri
 Opinioni
 Cultura
 Lavoro Economia Finanza
 Cronache
 Società
 Rubriche
 Lettere al giornale
 Martini e le Acli
 Movimento

 Dai territori


Prima pagina

Helmut Schmidt: indimenticabile statista europeo
E’ il cancelliere socialdemocratico rimasto più tempo al potere, ha contribuito a trasformare la Spd in autentica forza di governo. E’ stato uno dei più convinti assertori del percorso di integrazione europeo. Storica la sua amicizia con Giscard d'Estaing.
di Aldo Novellini - 24/11/2015


vai all'articolo ...
 



RSS     twitter     Il Giornale dei lavoratori su Diaspora, rete sociale open source che restituisce agli utenti il pieno controllo dei loro dati
facebook     Profilo G+ del Giornale dei lavoratori     youtube
      


Software libero: I PROGRAMMI PIÙ utili
Open source: un mondo di opportunita'
Il software libero è gratuito, sicuro, aggiornato.
  Programmi multipiattaforma (per windows, linux, mac)
Open Office: tutti i programmi per l'ufficio
-  FIREFOX il web browser più veloce e sicuro
- THUNDERBIRD Il programma per la posta elettronica
-  GIMP Un programma completo per il fotoritocco
THE OPEN CDun cd ricco di programmi sempre aggiornati per ogni esigenza.
Distribuzioni Linux
 
UbuntuMandriva e tante altre scaricabili in rete.

 L'Archivio del Giornale dei lavoratori on line     
                                       Torna all'inizio

Helmut Schmidt: indimenticabile statista europeo
E’ il cancelliere socialdemocratico rimasto più tempo al potere, ha contribuito a trasformare la Spd in autentica forza di governo. E’ stato uno dei più convinti assertori del percorso di integrazione europeo. Storica la sua amicizia con Giscard d'Estaing.
FRANCIA - Prime misure politiche dopo le stragi
Non è più l’ora delle fughe in avanti, ma di concertare un piano internazionale che sappia anche pensare al dopo, a quella fase di ricostruzione politica dello scacchiere mediorientale che è uno snodo imprescindibile
I dubbi sulla strategia da adottare contro questo vero e proprio atto di guerra
La strategia stragista che va sotto il nome di ISIS o Daesh (in base alle iniziali inglesi o arabe) si propone di rifondare il Califfato che ha unito i musulmani sunniti fin dalla morte del Profeta.
Dall’Esposizione universale alla quotidianità della vita urbana
E’ importante proseguire l’esperienza delle Acli e del non profit impegnandosi a far ricadere sul territorio urbano una politica di solidarietà mondiale e di difesa dell’ambiente anche in vista di Parigi 2015
Papa Francesco vuole una Chiesa che dialoga e che si confronta
A Firenze il Pontefice ha raccomandato ancora una volta «l'inclusione sociale dei poveri e la capacità di incontro e di dialogo per favorire l’amicizia sociale nel vostro Paese, cercando il bene comune»
Scomparso il sociologo Gallino, tra i maggiori esperti di mercato del lavoro
Molte volte ospite alle Acli Milanesi, si è sempre dedicato a contrastare i luoghi comuni di carattere economico e politico sullo sviluppo della società, del lavoro e dell’economia
Il futuro di Milano Grande dopo Expo
Presentato dalle Acli un documento su Milano e la Città metropolitana al sindaco Pisapia e al commissario Expo Sala durante un convegno promosso con Fondazione Triulza all’Ambrosianeum
FRANCIA - La deriva iperpresidenzialista
Eletto per 5, anziché 7 anni il Presidente da garante delle istituzioni si è trasformato in leader di partito. La figura del Primo ministro è divenuta quasi inutile e si è affievolito il ruolo del Presidente come arbitro
Falstaff, una frizzante commedia in stile british
L'opera di Verdi torna alla Scala nel bell'allestimento di Robert Carsen
Le indicazioni di papa Francesco alla Chiesa
Domenica 25 ottobre si è concluso il Sinodo dei vescovi aperto il 4 ottobre su: “La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo”